Certificazione Unica Condominio

I sostituti d’imposta, come il condominio, utilizzano la Certificazione Unica (C.U.) per attestare  i  seguenti redditi: redditi lavoro dipendente e assimilati; redditi lavoro autonomo; provvigioni e redditi diversi.

Con l’elaborazione della Dichiarazione dei Sostituti D’Imposta (Modello 770), il Condominio è chiamato dall’amministrazione finanziaria a dichiarare le ritenute operate e la data dei relativi versamenti effettuati in un anno d’imposta. Certificazione unica condominio

Si ricorda al riguardo che il Condominio, a partire dall’anno d’imposta 2017, ha la facoltà di versare le ritenute fiscali operate nella misura del 4%, sui corrispettivi pagati per prestazioni relative a contratti di appalto, di opera o di servizi eseguiti nell’esercizio di impresa (codici tributo 1019 e 1020) entro il 30 giugno relativamente al primo semestre dell’anno, ed entro il 20 dicembre relativamente al secondo semestre se il totale delle ritenute operate non supera nel corso di ogni semestre il limite di euro 500,00. Qualora si raggiunga detto limite, le ritenute dovranno essere versate entro il giorno 16 del mese successivo a quello in cui il limite di euro 500,00 è stato raggiunto.

Le ritenute fiscali su redditi di lavoro autonomo per compensi per l’esercizio di arti o professioni seguono le regole ordinarie, per cui permane l’obbligo di versamento entro il giorno 16 del mese successivo a quello in cui sono operate. certificazione unica condominio

Il Servizio è dedicato, in particolare, agli amministratori di condominio (o condomini incaricati della gestione dell’immobile) che intendano delegare lo Studio per l’elaborazione e l’invio all’Agenzia delle Entrate della certificazione dei compensi corrisposti ai fornitori e della dichiarazione 770. certificazione unica condominio

Questo servizio è garantito a livello nazionale.

L’amministratore, infatti, può scegliere di inviare i documenti necessari ai fini dell’elaborazione della certificazione unica e del modello 770

  1. in modalità telematica (via e-mail o cartella condivisa dropbox)
  2. oppure portandoli fisicamente presso lo Studio.
  3. In alternativa al punto 2., è prevista la possibilità di ritiro della documentazione c/o lo Studio dell’amministratore, se situato entro 30 km dalla nostra sede operativa.

I documenti necessari sono le fatture pagate ai fornitori del Condominio in un determinato anno d’imposta e la quietanza di pagamento della relativa ritenuta fiscale operata.

Si ricorda, al riguardo, che La Certificazione Unica va rilasciata al percettore delle somme, utilizzando il modello “sintetico” in genere entro il 31 marzo di ogni anno, mentre la trasmissione all’Agenzia delle Entrate utilizzando il modello “ordinario” deve essere effettuata entro il 31 ottobre, in via telematica, salvo consuete proroghe.

Il Modello 770 deve essere presentato ordinariamente entro il 31 ottobre 2019 per quanto concerne l’anno d’imposta 2018.

Questo Servizio professionale ha un costo variabile in funzione del numero di certificazioni da elaborare.

Per quanto concerne l’elaborazione del Modello Ordinario da trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate:

Certificazione Unica:

Euro 10,00 per ogni percipiente con un minimo di € 30,00

Modello 770:

Euro 10,00 per ogni percipiente dichiarato nella relativa certificazione unica con un minimo di € 30,00

Esempio: un Condominio paga in un determinato anno d’imposta N. 20 Fatture in cui è indicata la ritenuta di acconto, delle quali

  • N. 4 pagate al fornitore per la manutenzione ascensore
  • N.6 pagate al giardiniere
  • N. 5 pagate all’elettricista
  • n. 5 pagate all’impresa di pulizie

Quindi, anche se le fatture pagate sono 20, le certificazioni da elaborare sono 4, pertanto il compenso richiesto è:

  • euro 10 x 4 = 40,00 per la certificazione unica
  • euro 10x 4= 40,00 per il modello 770.

Qualora l’amministratore intenda delegare lo Studio anche ai fini dell’elaborazione ed invio ai fornitori del modello Sintetico, sarà richiesto un ulteriore compenso di € 5,00 per ogni percipiente, eventuali spese postali escluse.